Search
Generic filters

Denmark

Klubber

Storia del calcio danese La storia del calcio danese ha le sue radici nel lontano 1889, quando l’Associazione Danese di Calcio venne fondata. Da allora, il calcio è diventato lo sport più praticato e seguito in Danimarca; la squadra nazionale è conosciuta con il soprannome di “The Red and White” (“Gli Scandi”) in virtù dei […]

2007-10 Denmark Home Shirt

118.99£ - ca: 139 €

2024-25 Denmark Away Shirt

90.99£ - ca: 106 €

Storia del calcio danese

La storia del calcio danese ha le sue radici nel lontano 1889, quando l’Associazione Danese di Calcio venne fondata. Da allora, il calcio è diventato lo sport più praticato e seguito in Danimarca; la squadra nazionale è conosciuta con il soprannome di “The Red and White” (“Gli Scandi”) in virtù dei suoi colori sociali, il rosso e il bianco.

Il grande boom del calcio danese si ebbe negli anni ’80 e ’90, quando la squadra nazionale raggiunse risultati importanti a livello internazionale. Divenne campione d’Europa nel 1992, dopo aver superato l’ex Jugoslavia nel torneo, e raggiunse i quarti di finale nel 1998 alla Coppa del Mondo FIFA.

Tra i giocatori storici della nazionale danese spiccano Peter Schmeichel, portiere leggendario del Manchester United e della Danimarca, Michael Laudrup, talento indiscusso del calcio mondiale e icona del Barcellona, e suo fratello Brian Laudrup, che tra le altre squadre vestì anche la maglia dell’AC Milan.

Maglia Denmark retro: i colori della nazionale

La maglia Denmark retro, simbolo di un’epoca dorata per il calcio danese, sfoggia i colori nazionali: il rosso e il bianco. La divisa classica presenta una maglia rossa con dettagli bianchi, pantaloncini bianchi e calzettoni rossi.

Nell’immaginario collettivo, la maglia Denmark retro più iconica è senza dubbio quella del 1992, anno in cui la Danimarca vinse il campionato europeo. Protagonista di quella storica impresa fu la Hummel, azienda danese produttrice di abbigliamento e calzature sportive, che aveva ideato una divisa dalla grafica unica e dalle linee innovative. Uno dei tratti distintivi della divisa del 1992 era il disegno di frecce stilizzate, simbolo della velocità e dell’agilità, posizionate sul petto, sulla manica e sul retro.

Il design delle maglie retro della Danimarca ha subito trasformazioni nel corso degli anni, ma è sempre rimasto fedele a uno stile sobrio e all’utilizzo dei colori nazionali. Diverse marche, tra le quali Adidas, hanno contribuito a creare divise memorabili per la squadra danese, ma è la Hummel a mantenere il primato per l’iconicità delle sue creazioni.

Parken Stadium: il tempio del calcio danese

Lo stadio nazionale della Danimarca è il Parken Stadium, conosciuto anche come Telia Parken per motivi di sponsorizzazione. Situato a Copenaghen, il Parken è stato inaugurato nel 1992 e ha una capienza di circa 38.000 spettatori. Oltre a essere lo stadio di casa della selezione danese di calcio, il Parken Stadium ospita anche le partite casalinghe del FC Copenaghen, una delle squadre più titolate del campionato danese.

Nel corso degli anni, il Parken è stato protagonista di numerosi eventi sportivi e culturali, tra cui concerti di artisti internazionali e competizioni di atletica. Tra gli avvenimenti più indimenticabili legati allo stadio danese vi è senz’altro la vittoria dell’Euro ’92, il momento culminante della storia del calcio danese.

Leggende della nazionale danese

Il calcio danese vanta una lunga tradizione di giocatori di alto livello che hanno vestito la storica maglia Denmark retro. Tra i nomi più celebri spiccano:

1. Peter Schmeichel: il portiere danese è considerato uno dei migliori di tutti i tempi e ha militato per anni nel Manchester United, vincendo numerosi titoli con il club inglese. Schmeichel ha rappresentato la Danimarca in 129 partite, vincendo l’Euro ’92 e partecipando ai Mondiali del 1998.

2. Michael Laudrup: estroso centrocampista, Laudrup ha militato nelle file di squadre prestigiose come Lazio, Juventus, Barcellona, Real Madrid e Ajax. Il suo talento, la sua capacità di dribbling e la sua visione di gioco ne hanno fatto uno dei giocatori danesi più ammirati e rispettati nel calcio mondiale.

3. Brian Laudrup: il fratello minore di Michael, anche lui attaccante, ha avuto una carriera altrettanto brillante, vestendo tra l’altro le maglie di Bayern Monaco, Milan e Glasgow Rangers. Con la nazionale danese, Brian ha vinto l’Euro ’92 e ha giocato 82 partite segnando 21 gol.

Nonostante i continui cambiamenti nello sport, la maglia Denmark retro rimane un simbolo potente del passato glorioso della nazionale danese e un’icona di stile per gli appassionati di calcio di tutto il mondo.